<<Uso pomate fitoterapiche come coadiuvante del massaggio da 9 anni ma questa è in assoluto la MIGLIORE!>>

Clicca sul pulsante qui in basso prima che il TIMER scada per assicurarti SottoZero a soli 24,99€ invece di 29,99€!

A metà luglio 2023 è apparsa per la prima volta una nuova soluzione che alcuni hanno definito “miracolosa” contro i dolori…

… i primi di agosto le scorte erano già finite.

SOLD OUT.

Il motivo?

Questa nuova soluzione sta facendo tabula rasa sui dolori di centinaia di persone in tutta Italia!

E se sei un operatore olistico, un massaggiatore, un fisioterapista, un osteopata o pratichi qualsiasi professione in cui si usano le proprie mani per sistemare i muscoli, le articolazioni o le ossa delle altre persone, allora questo messaggio è per te.

Infatti, tra pochi istanti scoprirai come SottoZero può trasformarsi in un tuo prezioso alleato che ti permetterà di andare più in profondità nei tuoi trattamenti…

Diminuire i dolori post massaggio dei tuoi clienti…

Velocizzare i tempi di guarigione e recupero…

Di conseguenza…

Aumentare in modo sorprendente la soddisfazione dei tuoi clienti e pazienti

Vedi, le persone vogliono tutto e subito.

E quando vengono da te si aspettano di risolvere il loro problema IMMEDIATAMENTE.

Sebbene io e te sappiamo che questo non sia possibile, il cliente NON SA che durante e dopo il trattamento potrebbe avere addirittura più male rispetto a quando ha messo piede nel tuo studio.

Pur avvisandoli, non comprendono che per rompere una contrattura ad esempio, c’è bisogno di una pressione più o meno allegra.

Al contrario, si aspettano di venire da te, rilassarsi con un massaggio “sfrega-sfrega” e uscire di lì senza mal di schiena.

Quando poi si rendono conto che non è proprio così che funziona, si lamentano, ti scrivono, ti chiedono se è normale sentire ancora dolore e l’idea di tornare a farsi “sfilettare” non rientra più tra le loro priorità.

Bene, la soluzione che ti sto presentando ha la capacità non solo di “silenziare” i dolori durante e immediatamente dopo il trattamento…

… ma anche di amplificare i suoi effetti rendendo più rapido il processo di guarigione.

Ed è per questo che…

Decine di professionisti come te non riescono a fare più a meno di SottoZero!

<<L’ho acquistata seguendo il mio istinto da professionista del settore. Sono un operatore del massaggio professionista da nove anni e uso le creme con elementi fitoterapici come coadiuvante nel massaggio ma SottoZero è veramente la migliore!>>
Luciano Ciurleo
MASSAGGIATORE PROFESSIONISTA (ROMA)
<<Mi ha aiutato a far riassorbire un ematoma di una mia paziente post coppettazione!>>
Dott. Maurizio Filippeschi
OSTEOPATA (GENOVA)
<<Grazie per aver realizzato questo prodotto meraviglioso!>>
Yelena Podboronova
OPERATRICE OLISTICA (GENOVA)
<<SottoZero è veramente un prodotto riuscito e ben fatto. Ha un'ottima quantità di principio attivo e soprattutto scorre bene nelle mani. L'ho fatta provare anche a tanti allievi di ZoneRiflesse e sono rimasti tutti soddisfatti delle sensazioni che hanno i loro clienti.>>
Dott. Massimo Filippi
FISIOTERAPISTA E PRESIDENTE DI ZONERIFLESSE
<<Sono fisioterapista e osteopata e utilizzo SottoZero con i miei pazienti spesso per tendiniti, contratture muscolari e a fine trattamento per amplificare i benefici della terapia. È un’ottima crema che piace anche ai pazienti che mi chiedono spesso di prenderla anche per loro!>>
Dott. Simone Holl
FISIOTERAPISTA E OSTEOPATA (ROMA)

Sfruttando la sua immediata azione anestetica per riuscire a trattare più in profondità i tessuti…

Le sue proprietà anti-infiammatorie per favorire la guarigione…

E la sua lunga durata per ridurre i fastidi post-trattamento.

Ma perché funziona così bene?

Beh, la risposta è molto semplice: SottoZero è scientificamente provata funzionare.

Vedi…

L’ingrediente principale di SottoZero è il mentolo

Non ad una percentuale qualunque, bensì ad una concentrazione del 4%.

Nel 2015 infatti, gli scienziati hanno scoperto che il mentolo a questa specifica concentrazione ha un’incredibile capacità di
disattivareil meccanismo con cui si prova dolore.[1]

Decisamente di più rispetto alle quantità inferiori e annacquate con il dannoso alcool delle altre pomate ad “effetto freddo”…

…  o quantità maggiori che risulterebbero non solo inutili, ma che potrebbero addirittura provocare irritazioni e bruciature.

Ma di quale meccanismo sto parlando?

Vedi, non tutti sanno che di per sé…

Il corpo non è in grado di percepire dolore

Ma lo fa attraverso il cervello.

Il corpo infatti è cosparso di piccoli e impercettibili “sensori” che si attivano nel momento in cui rilevano uno stimolo potenzialmente nocivo come un trauma o una postura scorretta.[2]

Questi sensori si chiamano nocicettori e una volta che vengono attivati…

Trasmettono un messaggio di SOS al cervello

Immagina i nocicettori come se fossero i sensori dell’antifurto installati nel tuo appartamento…

Quando qualcosa di pericoloso (come un intruso) entra in casa, i sensori di allarme rilevano l’attività sospetta e inviano un segnale di emergenza alla centrale di sicurezza

Che in questo caso è il cervello.

Nel momento in cui la centrale di sicurezza capisce che c’è un problema in una specifica area della casa, a sua volta attiverà una serie di misure di sicurezza avvisando i proprietari, bloccando porte e finestre e chiamando le forze dell’ordine.

Ora…

Il dolore non è altro che la misura di sicurezza che il cervello attua sul corpo

In modo che tu possa proteggerlo da ulteriori danni e successivamente curarlo.

Tuttavia, nonostante questo sia un meccanismo innato e del tutto fondamentale per la nostra sopravvivenza…

… nel 1965 lo scienziato Ronald Melzack, da molti definito “il più grande e prominente esperto di dolore mai esistito” ha scoperto una scappatoia in grado di “aggirarlo” e abbassare in maniera rapida ed efficace la percezione di dolore. [3]

Come? Ecco come: prima ti parlavo della particolare percentuale di mentolo con la quale è stata formulata SottoZero…

Bene, il mentolo a questa specifica concentrazione

Attiva il TRPM8

Il TRPM8 è uno di quei sensori di cui ti ho parlato poco fa.

Ma a differenza di quelli che si attivano per farti “sentire dolore”, il TRPM8 è il sensore che ti “fa sentire freddo”.

E quindi cosa succede? Succede che il freddo entra in “competizione” con il dolore… Abbassando sensibilmente la sua percezione.

In pratica il TRPM8 attivato dal mentolo, agisce come un dispositivo di interferenza che disturba le comunicazioni inviate al cervello dai nocicettori.

E a sua volta il dolore perderà la sua frequenza come l’autoradio in una strada di montagna.

Si tratta dello stesso meccanismo per cui viene applicato il ghiaccio nella zona in cui si è presa una botta.

Tuttavia, al contrario del ghiaccio, il mentolo possiede anche fenomenali proprietà per cui ricercatori di tutto il mondo lo ritengono… [4][5] 

L’unica alternativa efficace e priva di effetti collaterali agli anti-infiammatori presi per bocca!

Tanto è vero che in uno studio condotto su una decina di macellai che per via del loro lavoro avevano sviluppato la sindrome del tunnel carpale[6] 

… i partecipanti a cui è stata applicata una lozione al mentolo sulle zone doloranti hanno sperimentato un’immediata diminuzione dei sintomi grazie alla quale sono riusciti a lavorare TUTTA la giornata senza provare dolore.

<<Ho combinato la crema a manualità per aprire il tunnel carpale e i risultati sono stati sorprendenti!>>
Dott. Maurizio Filippeschi
OSTEOPATA (GENOVA)

Ma ancora più incredibili i risultati di uno studio del 2015…[7]

… in cui il mentolo ha diminuito dell’82% le neuropatie di 51 pazienti sotto chemio.

Incrementando la qualità della loro vita con miglioramenti dal punto di vista dell’umore e della capacità motoria.

Hai clienti che soffrono di mal di schiena forte o dolori da artrite?

Bene, il mentolo è risultato straordinario anche in questi casi.[8]

In questo studio, ad esempio, i ricercatori hanno fatto eseguire a 20 volontari affetti da osteoartrite al ginocchio alcune semplici mansioni come camminare o salire e scendere le scale…[9]

Inizialmente “a crudo”… Senza aver applicato nulla sulla zona dolorante…

… e successivamente applicando alla metà dei partecipanti un gel al mentolo e all’altra metà un placebo.

Risultato?

Coloro a cui era stato applicato il gel al mentolo hanno visto ridurre di un 33,8% il dolore

… mentre nessun risultato significativo si è verificato nella metà a cui è stato applicato un placebo.

Grazie alla sua capacità di migliorare la circolazione sanguigna poi, il mentolo è risultato straordinario nel riassorbimento di ematomi e nel velocizzare i tempi di guarigione.[10]

Per questa ragione…

È l’ideale se pratichi trattamenti “strong” o tecniche come la coppettazione

Che per qualche giorno potrebbero lasciare segni e lividi sulla pelle.

“Utilizzata dopo la coppettazione ha favorito l’assorbimento di un ematoma.”

Dott. Maurizio Filippeschi
Osteopata - Genova

Ora, a questo punto potresti essere convinto che una pomata al mentolo possa davvero trasformarsi in un tuo fedele alleato.

Di conseguenza, cercare su Amazon o in farmacia quella che costa meno.

Aspetta a farlo!

Prima voglio assicurarmi che tu sappia una cosa: nella stragrande maggioranza dei casi, il mentolo al loro interno è appena sufficiente a profumare la crema.

Infatti, se vai a leggere i loro ingredienti noterai la presenza di alcool.

Quando questa sostanza evapora, genera una sensazione molto potente di freschezza.

Che viene venduta come effetto del mentolo.

Ora, qual è il problema?

Che queste soluzioni sì che rinfrescano.

Ma:

1. L’effetto è breve e il mal di schiena torna a far urlare <<oh issà>> ai tuoi clienti dopo due o tre volte che gli si slacciano le scarpe;

2. L’alcool rovina la pelle.

La irrita, fa venire dermatiti e ci sono alcune evidenze secondo cui aumenta addirittura il rischio di sviluppare il cancro alla pelle.[11]

Per questa ragione…

Nella pomata SottoZero NON è l'alcool a generare la sua sensazione "raffredda-dolore"...

... bensì la sua esclusiva formula al 4% di mentolo!

Clicca sul pulsante qui in basso per provare SottoZero a soli 24,99€ invece di 29,99€!

Che come ti dicevo è il “bliss point” che rende l’attivazione del recettore del freddo non solo più rapida…

… ma con una frequenza tale da “disturbare” la sensazione di dolore che provi con la stessa intensità con cui una tempesta elettromagnetica di livello 5 fa saltare la corrente di casa.

Non stiamo parlando di miracoli, sebbene a qualcuno piace definire così SottoZero:

<<Giorno dopo giorno i dolori stanno sparendo! Altre creme provate in passato non facevano nulla, ma questa sembra un vero miracolo!>>
Anna Csoti Maffazioli (Verona)

Il lavoro grosso è quello che fai tu, attraverso le tue mani. Come giusto che sia.

Tuttavia, SottoZero potrebbe trasformarsi fin da subito nella ciliegina sulla torta dei tuoi trattamenti.

Infatti…

Ecco 4 modi per rendere SottoZero l’ospite d’onore dei tuoi trattamenti

1. Sfruttala come “Anestesia in Barattolo” per trattare i tessuti più in profondità

L’aspetto più sorprendente di SottoZero è la rapidità con cui diminuisce la sensibilità al dolore della zona su cui viene applicata.

Per questa ragione, utilizzandola DURANTE i tuoi trattamenti può aiutarti a lavorare più in profondità nei tessuti dei tuoi clienti senza che loro soffrano le pene dell’inferno.

Annalisa, una nostra cliente ci ha detto:

Se il cliente patisce molto il trattamento, magari perché non viene massaggiato da molto tempo, la pomata lo aiuta a “smorzare i toni” permettendomi di andare un po’ più in profondità con il massaggio. Pur consentendo al cliente di capire se la pressione è ok oppure troppo intensa.

2. Attenua i dolori post “sfilettatura”

Ti è mai capitato che un cliente ti scriva un messaggio o ti contatti per chiederti se è normale che il dolore è ancora presente o addirittura aumentato dopo il trattamento?

Bene, sappi che è normale! Le persone vogliono tutto e subito e quando mettono piede nel tuo studio si aspettano di uscire da lì già in grado di ballare il lago dei cigni con la stessa scioltezza di una ballerina della Scala.

Una buona dose di SottoZero al termine del tuo trattamento permetterà alla persona di ridurre i dolori “post-sfilettatura” almeno per qualche ora…

… inoltre puoi suggerirgli l’acquisto per mantenere questa piacevole sensazione anche nei giorni successivi, fino a completa guarigione.

Infatti… 

3. Velocizza i tempi di guarigione

Finora abbiamo parlato soltanto del mentolo come elemento capace di ridurre l’infiammazione, diminuire la percezione del dolore e migliorare la circolazione del sangue.

Tuttavia, SottoZero contiene altri ingredienti naturali e clinicamente testati che presentano incredibili proprietà come:

L’Arnica, che ha effetti equiparabili all'Ibuprofene (il principio attivo del Moment®) nel ridurre i dolori articolari.

L’Elicrisio, rivelato essere un fenomenale anti-infiammatorio che allevia i sintomi muscolari e articolari.

L’olio di rosmarino, potente miorilassante che si è visto capace di ridurre il dolore cronico.

L’olio di eucalipto, anche questo un ottimo anti-infiammatorio in grado di ridurre le infiammazioni articolari e i dolori da artrite nel giro di qualche settimana.

L’olio di canfora, che grazie alla sua capacità di aumentare la circolazione sanguigna, genera una piacevole sensazione di intorpidimento che abbassa di molto la percezione del dolore.

Infine, non per importanza…

4. Utilizza SottoZero come soluzione al “Paradosso del Massaggiatore”

Di quale paradosso sto parlando? Sono convinto lo conosci bene.

Banalmente, tu cosa fai? Usi le tue mani per far star bene le persone.

Tuttavia, la continua sollecitazione dei tuoi arti e lo stare in piedi per molte ore al giorno ti logora il fisico.

E mentre i muscoli dei tuoi clienti guariscono, i tuoi si consumano trattamento dopo trattamento.

Ti bruciano i polsi, le dita si incartano e la schiena non ti fa dormire.

Ecco perché molti professionisti come te stanno hanno trovato in SottoZero la loro arma per combattere il “Paradosso del Massaggiatore”.

“L’ho usata personalmente sulle mie mani doloranti e stanche e mi ha risolto il dolore all’articolazione metacarpo falangea.”

Luciano Ciurleo – Massaggiatore Professionista

Ora, prima di mostrarti l’offerta che ho preparato per te, c’è una cosa che voglio specificare.

Sebbene buona parte dei nostri clienti è un professionista…

… SottoZero è entrata a far parte dei “mai più senza” di centinaia di persone che per un motivo o per l’altro hanno deciso di acquistarla per la prima volta.

E questa è una cosa grandiosa se non fosse che…

Riusciamo a produrre soltanto 500 barattoli ogni mese

Questo perché siamo un’azienda a conduzione familiare e non abbiamo risorse sufficienti a produrne in larga scala.

Ed è anche per questo che SottoZero è andata sold-out in meno di 20 giorni il primo mese che l’abbiamo lanciata.

Per questa ragione ti suggerisco di decidere subito di provare SottoZero.

Anche perché…

Per un periodo di tempo limitato puoi ottenere uno sconto IMMEDIATO di 10€ sul tuo primo acquisto!

E invece di provarla a 29,99€ + spedizione puoi farlo con soli 24,99€ (più un piccolo contributo per la spedizione).

Ma non è finita qui…

Vedi, per dimostrarti quanto crediamo che SottoZero possa stupire anche te…

Ti copriamo da ogni rischio con la speciale GARANZIA DELLO YETI “Soddisfatto o Rimborsato” di 30 giorni

Che ti consentirà di chiedere un rimborso TOTALE sul tuo acquisto se per qualsiasi ragione SottoZero non dovesse soddisfare le tue aspettative.

Ti basterà semplicemente inviarci un’email a info@sottozerocrema.com e noi procederemo a rimborsarti immediatamente senza farti domande e senza che tu debba darci alcuna spiegazione.

Ah, e ovviamente puoi tenerti la pomata.

Questo significa che ha ZERO RISCHIO.

Per cui…

Non ti resta che provare ORA SottoZero a soli 24,99€ invece di 29,99€!

Ma fai in fretta!

Perché il buono sconto di 10€ ha una durata limitata!

In più, se decidi di NON farlo, c’è l’altissima probabilità che i barattoli finiscano nel giro di pochi giorni.

Di conseguenza perderai l’occasione di provare SottoZero e sperimentare i benefici che altri professionisti come te stanno già facendo sperimentare ai propri clienti (oltre quella di non mettere mano su tutti i bonus che ho preparato per te).

Direi che non c’è altro…

Per cui…

Clicca sul pulsante qui in basso per assicurarti SottoZero a prezzo speciale!

P.S. Lavori con atleti professionisti? Bene, sappi che SottoZero non contiene sostanze proibite dalle autorità anti-doping.

Non è un medicinale e include esclusivamente elementi naturali che non entrano in circolo nell’organismo.

Quindi puoi andare sereno. 

Tra i nostri clienti abbiamo diversi massaggiatori e fisioterapisti di squadre di Serie A che utilizzano SottoZero con i loro calciatori.

Nel caso ti servisse, possiamo inviarti la dichiarazione.

FONTI:

  1. https://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/srt.12226 
  2. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2964977/
  3. https://web.archive.org/web/20120114141747/http://www.hnehealth.nsw.gov.au/__data/assets/pdf_file/0012/70122/pain_mechanisms_20100315013844.pdf
  4. https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/B9780128205891000221
  5. https://www.nature.com/articles/ncpneuro0335 
  6. https://ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4178917/  
  7. https://link.springer.com/article/10.1007/s00520-015-2642-8
  8. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28805147/
  9. https://journals.lww.com/jgpt/fulltext/2013/04000/the_effect_of_either_topical_menthol_or_a_placebo.7.aspx 
  10. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6044592/ 
  11. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2596158/

Copyright © 2023 | ConfortZone Srls – Via Nostra Signora dell’Orto 3 – 16014 Ceranesi, Genova | P. IVA 02885770996 

 
Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni